Archivio 2018

FIDUCIA LEGGE DI STABILITÀ • 29 dicembre 2018

Noi con l’Italia-USEI voterà contro la fiducia a un governo a forte traino M5S, che già sin dall’inizio avevamo annunciato, avrebbe complicato la vita degli italiani… con questa legge di stabilità vediamo come il no profit viene quasi punito, viene straordinariamente aumentata la tassazione a chi, ogni giorno, sta vicino alle difficoltà e alla fragilità delle nostre famiglie, e all’interno di questa legge di bilancio, attraverso il reddito di cittadinanza, vediamo un trasferimento di ricchezza dal nord dell’Italia al sud, 7 miliardi di euro, invece di darli alle imprese che producono ricchezza e danno posti di lavoro, si fa politica assistenziale…”

FIDUCIA DECRETO FISCALE • 13 dicembre 2018

Alcune misure che sono contenute all’interno di questo decreto fiscale sono misure che noi condividiamo come la conferma del bonus bebè… non ci piacciono invece altri interventi come la fatturazione elettronica che ci sembra un ulteriore intervento che appesantisce il mondo economico produttivo del nostro paese che dovrebbe essere sostenuto e non vessatoCrediamo che sia un grave errore porre la fiducia, non potendo intervenire in merito di questo decreto fiscale, e quindi riconfermiamo il voto contrario del nostro componente

LEGGE DI BILANCIO • 8 dicembre 2018

“…questa prima legge di bilancio di questo governo fa emergere l’incompetenza e la superficialità di un governo condizionato dal M5S… di certo non può essere lotta alla povertà il reddito di cittadinanza che è una vera e propria politica assistenziale… in questo caso crediamo sia giusto votare contro una legge di bilancio portata avanti dal M5S che ancora deve decidere cosa scrivere nella legge di bilancio e che, per ora, l’unico effetto che ha prodotto è sfiducia negli italiani e perdita di credibilità nel nostro paese

VOTO DI FIDUCIA DI SICUREZZA • 28 novembre 2018

Noi con l’Italia-USEI condivide moltissimo di questo decreto legge perché va nella direzione di tutelare i cittadini, di garantire sicurezza ai cittadini. In modo particolare ci piace l’attenzione con cui si affronta il fenomeno dell’immigrazioneoltre al fatto che è necessario lavorare sul trattato di Dublino, questo è uno dei primi impegni che il governo ha assunto all’inizio di legislaturaaltro aspetto del decreto che ci piace sottolineare è sicuramente la lotta al terrorismo e la lotta alle mafie, ma un tema ancora più importante che raramente è stato toccato nel nostro paese, è dare forza e coraggio nell’ambito della sicurezza alle nostre forze dell’ordine… una cosa che non dobbiamo permetterci è che ci sia la paura nel nostro paese, perché la paura vuol dire non essere uomini liberi…”

INTERROGAZIONE SULLA COSTITUZIONE DELLA COMMISSIONE PER L’ANALISI COSTI BENEFICI DEL MIT • 28 novembre 2018

“4 mesi fa è stata annunciata la costituzione di una commissione per la valutazione di costi benefici delle grandi opere, più volte è stato annunciato che sarebbe arrivato in breve tempo l’esito di queste valutazioni. Con una nota del ministero successivamente ci è stato comunicato che non è stata ancora insediataconcludo chiedendo chiarezza al ministro, se c’è la commissione, da chi è composta, quali sono i criteri per comporla per garantirne l’indipendenza e soprattutto quali sono i beneficio veri che vengono tenuti in considerazione per capire se un’opera è utile o meno

VOTO DI FIDUCIA SUL DL GENOVA • 1 novembre 2018

Dico subito che il decreto legge che ci apprestiamo a votare, non è il decreto legge urgente per l’emergenza creatasi a Genova e in tutta la Liguria… concludo dichiarando l’astensione da parte del gruppo Noi con l’Italia perché se il decreto si fosse concentrato solo su Genova – ma purtroppo su 63 articoli solo 18 sono dedicati a Genova – avremmo votato anche noi favorevolmente, ma tutti gli altri articoli li consideriamo inopportuni e quindi per il rispetto, responsabilità, per il bene di Genova voteremo astensione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

INTERROGAZIONE SULLA NEWCO PER IL SALVATAGGIO DI ALITALIA • 24 ottobre  2018

“…In relazione al tema Alitalia… tutto ciò fa presupporre a una vera e propria internazionalizzazione. Oggi vogliamo sapere qual’è la posizione ufficiale del governonoi crediamo che Alitalia debba trovare privati che abbiano voglia di investire in una società in cui credono

COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI IN VISTA DEL CONSIGLIO EUROPEO • 16 ottobre 2018

“…ogni qualvolta parliamo di Europa con il nostro governo, abbiamo di fronte un dilemma, non sappiamo dov’è la veritàOggi abbiamo ascoltato dal presidente Conte assicurazioni e rassicurazioni su una posizione ragionevolmente europeista… e che va al Consiglio Europeo senza pregiudiziNoi con l’Italia-USEI non voterà la risoluzione di maggioranza, ma daremo invece il nostro assenso a quella di Forza Italia, ben più equilibrata, cosciente della posta in gioco e veramente europeista, pur consapevole dei limiti che oggi l’Europa ha e che insieme invece dobbiamo cambiare

INTERROGAZIONE SULLA RICOSTRUZIONE DEL PONTE MORANDI E SULLE CONCESSIONI AUTOSTRADALI • 26 settembre 2018

“…chiediamo al governo in quale modo si vuole pensare di risolvere il problema della ricostruzione del ponte dopo le contraddittorie affermazioni del ministro ed infine capire come si pensa di affrontare il tema delle concessioni…”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

CONVERSIONE IN LEGGE CON MODIFICAZIONI DEL DL 2018 N.  91 D • 13 settembre 2018

Noi con l’Italia-USEI non voterà la fiducia perché valutiamo negativamente l’azione di questo governo che continuiamo a definire a trazione 5S e non la votiamo anche per l’impatto negativo sul paese di questo Decreto Leggeil Governo sta avviando solo politiche degli annuncisi continua a far perdere credibilità al nostro paese, non si danno certezze, si fanno scappare gli investitori stranieri e, in alcuni casi, anche quelli italiani…”

COMUNICAZIONI DEL GOVERNO SUL CROLLO DEL PONTE MORANDI • 4 settembre 2018

“Nella dichiarazione iniziale del Ministro alcuni passaggi non ci hanno convinto, altri ci hanno preoccupato, in uno invece ci siamo sentiti confortati, ovvero sul fatto che l’individuazione della responsabilità è affidata alla magistraturanoi crediamo che chi deve ricostruire il Ponte Morandi è chi ha la concessione di quella autostrada e crediamo che insieme al Ponte Morandi sia necessario fare le infrastrutture nel nostro paesecrediamo che il nostro paese ha bisogno di infrastrutture per la competitività…”

CONTO CONSULTIVO DELLA CAMERA PER L’ANNO 2018 • 7 agosto 2018

“…questa è anche un’importante occasione per ringraziare tutto il personale della Camera perché credo che ciascuno di noi, anche i primi eletti in questi primi mesi, hanno potuto apprezzare quanto sia di sostegno all’attività che svolgiamo in quest’aula e nelle commissioni… Il contenimento della spesa non è avvenuto in questi ultimi 4 mesi, ma è un lavoro che parte da lontano, negli ultimi 6 anni la spesa della Camera è diminuita dell’11% a fronte di una spesa dello stato che è aumentata nello stesso periodo del 12%… ”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

EMENDAMENTI DL DIGNITÀ • 1 agosto 2018

“…e nello specifico l’emendamento che abbiamo presentato affronta il tema del lavoro intermittente e quindi l’applicazione delle possibilità di utilizzo di questa tipologia di lavoratori…”

DIBATTITO SUL DECRETO DIGNITÀ • 1 agosto 2018

“Io credo che la sensazione più forte che stanno vivendo i colleghi quest’oggi in aula sia il totale disinteresse a delle proposte come quella, ad esempio, del voucher che mi sembra nel dibattito sia abbastanza emerso come hanno avuto una profonda utilità nel mondo del lavoro, sia per i lavoratori, sia per le imprese… la sensazione forte è che oggi venga convertito in legge un decreto legislativo che viene chiamato Dignità, ma che purtroppo produrrà solo due effetti principali: uno quello di creare più lavoro nero… e l’altro aspetto è quello che purtroppo creerà disoccupazione… L’effetto vero sarà quello di levare dignità perché tanti italiani, anche per l’assenza dello strumento del voucher…”

VOTO PREGIUDIZIALITA’ DI DIGNITÀ • 25 luglio 2018

Noi con l’Italia-USEI ha votato a favore delle pregiudiziali sul Decreto Legge DignitàRiteniamo che il DL Dignità sia in realtà un DL Disoccupazione e crediamo che l’unico modo per creare lavoro nel nostro Paese sia quello di tagliare il costo del lavoro… LA VERA DIGNITÀ È IL LAVORO!”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

INTERROGAZIONE SU SISTEMA FISCALE FAMILIARE • 25 luglio 2018

“La famiglia in tutti questi anni di crisi si è dimostrata il primo e vero ammortizzatore nella società e di fatto fattore di coesioneL’anno 2019 ha fatto registrare ancora un minimo storico riguardo alle nascite… La domanda di Noi con l’Italia-USEI è quindi: quali iniziative tende ad assumere il Governo dirette a rivedere il sistema fiscale delle famiglie, privilegiando le famiglie numerose, con figli a carico, disabili, anziani e a incrementare le risorse economiche già previste nella Legge di Bilancio 2018.”

COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI IN VISTA DEL CONSIGLIO EUROPEO DEL 28 E 29 GIUGNO 2018 • 27 giugno 2018

Noi con l’Italia-USEI si è  astenuta sulla risoluzione di maggioranza e ha votato a favore sulla risoluzione presentata dall’on Gelmini e sottoscritta dal Presidente Lupievidenti le problematiche legate alla sicurezza e alla difesa e alla questione migratoria. L’Europa può essere la soluzione, ma sicuramente non questa Europa… condividiamo la fermezza avviata dal Ministro Salvini sul fenomeno migratorio, condividiamo la volontà di cambiare il Regolamento di Dublino, ma bisogna sempre intervenire sulla causa e sviluppare un Piano Marshall per l’Africa in modo da esercitare la vera solidarietà nei confronti di questo popolo.”

INFORMATIVA URGENTE GOVERNO SUGLI INCIDENTI NEI LUOGHI DI LAVORO • 14 giugno 2018

“…Importante il taglio politico ascoltato oggi in aula sugli incidenti nei luoghi di lavoro, a differenza del passato notiamo che c’è una centralità importante oltre che del lavoratore, dell’azienda, quelle piccole medie imprese che creano posti di lavoro nel nostro paese… Non sono necessarie nuove regole, vanno fatte rispettare quelle esistenti, alcune sono già troppe e l’ottica della semplificazione è sicuramente molto importante.”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin